But I must explain to you how all this mistaken idea of denouncing pleasure and praising pain was born and will give you a complete account of the system and expound the actual teachings of the great explore

shape
shape

Purosangue

IL PROGETTO PUROSANGUE

Obiettivi
Creare un hotel per incentivare il turismo locale, costruire una scuola dove istruire i ragazzi, rispettare l’ambiente con materiali ecosostenibili, creare una squadra di veri campioni per conquistare grandi traguardi, promuovendo i valori positivi dello sport attraverso una politica forte di “NO DOPING”. Purosangue è questo e molto di più: assistenza sanitaria gratuita per la popolazione locale, possibilità di praticare sport per i disabili.

Vision
Crediamo che sia possibile creare un futuro migliore. Offrendo una possibilità a giovani atleti di diventare dei campioni non solo nello sport ma soprattutto nella vita, affidandosi alle proprie forze, alla tenacia e alla voglia di raggiungere grandi traguardi, senza ricorrere a sostanze dopanti. A tutti gli atleti, i cui allenamenti saranno supportati da lezioni di inglese e di management sportivo, sarà data l’opportunità di imparare un lavoro: muratore, elettricista, giardiniere perchè crediamo che solo con la sincerità di intenti e la buona volontà si possa arrivare lontano. Per noi il vero campione non è l’atleta che vince una singola gara ma un uomo in grado di pensare da campione e vincere nella vita.

L’idea
L’idea nasce da Max, runner che ad ottobre del 2015 ha già percorso 100.000 Km e Nico, cresciuto in Kenya e trasferito in Europa all’età di 18 anni. Max corre dall’età di 6 anni e dopo 125 vittorie in carriera da vero talent scout porta ormai da oltre 10 anni i migliori atleti al mondo a correre la Maratona di Roma che nel 2010 Runner’s World premia come la più bella Maratona al mondo. Oltre che organizzatore, Max allena talenti, all’insegna dello sport pulito e del NO DOPING. 
Nel frattempo Nico arrivato in Italia si dedica alla sua bellissima Country House “Sant’Antonio” a Montepulciano in Italia: 80 ettari sulle colline senesi dove ci si può rilassare in un convento del 1200. Proprio lì Max passa un weekend e conosce Nico, restando ammirato dalla bellezza  della natura che circonda Sant’Antonio. I due capiscono di avere una passione in comune: la corsa. Così nasce la prima idea: costruire una pista attorno a Sant’Antonio per dare la possibilità a chiunque, soprattutto ai bambini, di allenarsi e di costruire il proprio futuro.
Prendete un Keniano, Nico, la Maratona più bella del mondo, Roma, un corridore, Max e la voglia di sognare le Olimpiadi per vincere pulito, agitate tutto e servite: il cocktail dà vita alla seconda pazzia, girare un film sulla corsa: Purosangue, per dire un NO forte al doping. Nico e Max, insieme ad una troupe cinematografica, partono per il Kenya dove iniziano le riprese del film che lancerà la squadra dei campioni ed il training camp. Nico e Max decidono di rischiare e comprano un appezzamento di terra dove costruire il training camp Purosangue. Un training camp totalmente ecosostenibile dove formare i ragazzi come sportivi e come uomini diffondendo la cultura dello sport sano.

IL FILM

Il 7 marzo 2012 presso la Sala Protomoteca in Campidoglio – Roma è stato presentato il cortometraggio (25 minuti) prodotto dall’ASD SKY RUNNER in collaborazione con il Comune di Roma, New Balance e Maratona di Roma. Il cortometraggio è stato girato in Italia ed in Kenya, Cinelios in collaborazione con Pat Network hanno curato la realizzazione tecnica delle riprese ed il montaggio.

Produttore: Massimiliano Monteforte
Regia: Virginio Favale
Cinematografia: Pierre André Transunto
Musiche: Carlos Sarmiento
Attore protagonista: Gianluca Scuotto
Attore coprotagonista: Festus Langat
Nel ruolo dell’allenatore: Sebastiano Colla
Con la partecipazione di Giuseppe Cruciani e Roberto Pedicini

LINKS
www.purosangue.eu
www.facebook.com/pages/Purosangue-Athletics-Club/